Biografia

ilka

Sono nata in Germania ad Amburgo. Dopo aver superato la maturità al liceo classico (corsi di approfondimento in inglese e arte) ad Amburgo, ho studiato giurisprudenza all’università di Tubinga, dove mi sono laureata. Durante il tirocinio ho lavorato a Rottweil ed a Roma in un rinomato studio legale. In 1991 ho passato il secondo esame di stato a
Stoccarda e ho ottenuto l’abilitazione alla carriera in magistratura (assessore di giurisprudenza). Da allora sono giurista e avvocato, con l’ammissione all’avvocatura presso la corte regionale suprema di Amburgo/Germania valida sia in tutta la Germania sia
in Italia.
Per molti anni ho lavorato prima a Stoccarda, poi a Berlino ed Amburgo nel campo del diritto economico, bancario, immobiliare, assicurativo e, in particolare diritto contrattuale e di edilizia/costruzioni.

Per poter lavorare anche a livello internazionale, ho studiato nelle estati 1988 e 1991 a Siena e collocato il mio diploma di lingua italiana. Nel 1997 ho aggiunto lo studio della lingua francese a Antibes, Nizza e Vichy in Francia completando con i Diplomi Alliance Française più D.E.L.F. 1 e 2.

Già allora mi sono innamorata della Toscana ed avevo il sogno di vivere e lavorare qui. La luce molto particolare della Toscana, il pittoresco paesaggio tra montagne innevate e la costa con il suo fascino mediterraneo, con splendide città d’arte, architettura e storia, ma anche la naturalezza e l’umore della gente con il suo savoir-vivre unico mi ha affascinato fin dall’inizio.

Durante il mio lavoro come giurista a Berlino, in cui mi sono occupata molto del diritto immobiliare e di edilizia/costruzioni, mi è venuta l’idea imprenditoriale, che si dovrebbe offrire un servizio completo. Poiché nel campo dell’edilizia la maggior parte dei clienti vengono dall’avvocato solo quando “il bambino è già caduto nel pozzo” – facilmente comprensibile, visti i valori elevati di oggetto – mi è sembrato l’ideale se il progettista fosse allo stesso tempo anche un avvocato, di conseguenza molti problemi potrebbero essere evitati fin dall’inizio.

Inoltre, avevo ancora il mio vecchio sogno nel cassetto: la mia passione per l’architettura, il design, la natura, i giardini e parchi … e la mia creatività … fin da piccola ero dotata di immaginazione, un particolare senso dei colori e l’immaginazione tridimensionale, da sempre ho disegnato e dipinto (a Berlino anche da un allievo di Kokoschka), esperimentato con diversi materiali e progettato.
Su incoraggiamento dei miei amici ed un amico architetto, mi sono trasferita a Londra / UK per studiare Interior Design nel prestigioso Chelsea Harbour Design Centre presso la rinomata Scuola KLC di Design. Lì mi sono laureata con top diploma, aggiungendo dopo uno stage presso la Bernard Thorp Company (tessuti molto pregiati e propria produzione/lavorazione di seta), completando così la mia formazione precedente per poter concretizzare la mia idea del servizio completo. Lo studio di Design ha cambiato radicalmente la mia vita, perché ero finalmente arrivata completamente nel mio elemento. Durante la mia formazione di Design ho sviluppato progetti per i clienti Londinesi della scuola, sia per clienti privati ​​(appartamenti, case, loft) sia per le imprese / contract (agenzia di modelle alta moda al Chelsea Harbour Design Centre, Fashion House Jaeger, up-grade da 3 a 5 stelle dell’intero Pastoria Hotel – incl. lobby, ristorante, bar- , ecc.)
Grazie ai molti viaggi e numerosi trasferimenti durante la mia vita, sempre con un particolare interesse per la storia, l’arte, l’architettura ed il design, ho posto anche nella mia formazione di Design un accento particolare sullo sviluppo storico del design e per esso ho ricevuto nel 2000 dalla Brinton’s Carpets Company (famosa azienda inglese che produce tappeti / moquetes) l’Award per „The best history style compendium“ (premio per “il migliore compendium storia dello stile”).

Poco dopo, i miei amici a Pisa mi hanno chiesta, se volevo venire in Toscana … Così hanno sfondato una porta aperta e la mia idea di business ha cominciato a prendere forma: di diventare una TESTA DI PONTE IN TOSCANA offrendo un servizio completo, con un esperto come punto di riferimento, con cui i clienti si possono consultare nella loro lingua madre sul loro sogno toscano, e chi gli aiuta a realizzare il loro progetto, coinvolgendo una rete collaudata di professionisti e fornitori locali.

In seguito a ciò nel febbraio 2001 mi sono trasferita nella Provincia di Pisa, eccellente ubicazione logistica. Ho cercato specificatamente un edificio storico fatiscente al fine di raccogliere a proprio rischio esperienza on-site nella ristrutturazione di vecchi edifici e per crearmi una rete di affidabili professionisti, artigiani, fornitori, ecc., i presupposti indispensabili per poter offrire un servizio completo qualificato con la futura Toscana ProCasa.

Di conseguenza, ho acquisito poco dopo la metà della Villa Padronale storica “Il Palazzetto” a Santo Pietro Belvedere. La villa era disabitata per oltre 10 anni e da oltre 30 anni, nessun lavoro di ristrutturazione era stato effettuato. Aveva un aspetto pietoso e completamente trascurato con un giardino / parco che assomigliava una giungla con l’erbaccia alta quanto me. Quando sono entrata per la prima volta nella proprietà, ho pensato “ora sei grasso bottino di follia, non ce la farai mai …” (questa affermazione è stata pienamente condivisa dalla mia famiglia … )
Ma allo stesso tempo sapevo con certezza: Ecco, è proprio questa! E mi sono innamorata di questa villa di campagna. La struttura del edificio era sana e c’erano dei magnifici alberi secolari. Inizialmente la casa era estremamente spartana completamente senza riscaldamento con un solo bagno minuscolo di 0,80mq in uno stato ” antiquario” sotto le scale, ma vivibile … e così con entusiasmo sono andata al lavoro.
A poco a poco, ho ristrutturato l’intera proprietà con l’aiuto degli artigiani, ma lavorandoci tantissimo anche da me, iniziato dal sostenimento dell’intera facciata sul terreno roccioso tramite micropali, sullo scavo e drenaggio di tutto il piano terra, la ristrutturazione e coibentazione del tetto restauro della facciata e degli infissi, l’installazione di tutte le linee elettriche e delle tubazioni dell’acqua, di impianti di riscaldamento, caminetti, bagni di design, cucine, restauro delle pitture murali e dei soffitti originali del fine 1700 inizio 1800, allestimento ed arredamento d’interni completo di design, tra cui tendaggi elaborati e mantovane nello stile della villa padronale, ecc., fino alla progettazione, ricreazione e la cura del parco / giardino, ecc. Nel complesso, è stato particolarmente importante per me di conservare ed incorporare gli elementi originali d’epoca, riconsegnandogli ed accentuando il loro splendore, per preservare l’atmosfera speciale ed unica di questa splendida villa toscana.

Dal 2001 vivo e lavoro nella Villa il Palazzetto e qui nel 2003 ho istituito anche l’ufficio della ToscanaProCasa, da dove, da allora, con grande impegno sto assistendo ai clienti di ToscanaProCasa.
Come servizio speciale per i miei clienti, ho convertito la precedente casa del fattore, una dependance della villa, in un affittabile appartamento di design molto bello, che tra altro dal 2010 serve per i miei clienti come un “punto d’appoggio” in Toscana (rubrica “casa vacanze” su questo sito).